SANT’OMOBONO TERME


Viale Vittorio Veneto, 90
24038 Sant’Omobono Terme (Bg)
Telefono: +39 035-851113
Fax: +39 035-852543
Email: info@comune.santomobonoterme.bg.it

http://www.comune.santomobonoterme.bg.it

Sant'Omobono Terme (fino al 2004 Sant'Omobono Imagna) è un comune di 3.505 abitanti della provincia di Bergamo in Lombardia.
Situato in Valle Imagna il comune si trova circa 17 chilometri a ovest del capoluogo. Le origini del paese dovrebbero risalire all'epoca medievale, quando nella zona, molto più che nel resto della provincia bergamasca, imperversavano scontri cruenti tra Guelfi e Ghibellini. La valle Imagna, prevalentemente guelfa, era in netta contrapposizione con l’attigua valle Brembilla, schierata con i Ghibellini.
ACQUE TERMALI
Le acque delle Terme di S. Omobono, di tipo sulfureo-salso-solfatoalcalino, sgorgano a una temperatura che va dai 10° ai 15°C e sono particolarmente adatte alla cura delle malattie cutanee (nella metà del 1800 venivano, infatti, definite “Acque della rogna”). Sono ottime anche per fegato e reni, per gli apparati respiratorio e otorinolaringoiatrico, circolatorio, genitale femminile, muscolare e scheletrico, per le malattie del ricambio, per le affezioni odontostomatologiche e per le allergie. Presso le terme di Sant’Omobono si praticano, soprattutto, cure idropiniche (l’acqua viene bevuta fredda, a circa 14°C), cure inalatorie (l’acqua frantumata in particelle e veicolata dal vapore raggiunge l’apparato respiratorio, con immediata azione antinfiammatoria e di fluidificazione dell’espettorato), balneoterapia (le acque sulfuree vengono utilizzate per la cura delle malattie della pelle), idromassaggi (l’acqua termale, messa in movimento da particolari getti subacquei, colpisce determinate regioni corporee esercitando un’azione di massaggio con effetti benefici sulla circolazione) e irrigazioni vaginali.

STRUTTURE TERMALI

STRUTTURE RICETTIVE