MONTE GRIMANO TERME


Piazza Matteotti, 1
61010 Monte Grimano Terme (PU)
Telefono: +39 0541 970125
Fax: + 39 0541 970014
Email: comune.montegrimanoterme@provincia.ps.it

http://www.comune.montegrimanoterme.pu.it

Monte Grimano Terme è un comune di 1.246 abitanti della provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche.
Posto a 600 metri sul livello del mare offre un'aria purissima, un clima dolce e temperato e la quiete serena allietate dalle carezze della brezza marina e dagli aromi della montagna. Il nucleo storico di Monte Grimano si è formato intorno all'antica torre che sorgeva proprio al centro delle mura fortificate. L'attuale denominazione di Monte Grimano era già in uso: lo si deduce da un documento del 1296 in lingua latina. Una carta molto importante perché attesta la specificità di San Marino, affermando che non era mai stato sottomesso a nessun feudatario, era cioè "libero ed autonomo".
ACQUE TERMALI
 Le terme di Monte Grimano hanno un’antica storia, erano infatti già note in epoca romana. Dal 1900 in poi, anno in cui venne inaugurata la prima “Stagione idroterapica” di Monte Grimano Terme, furono condotte numerose analisi su queste acque, tutte comprovanti le loro speciali qualità salutistiche. Oggi la purezza e le caratteristiche delle acque vengono controllate costantemente dal Dipartimento d’Igiene e Sanità Pubblica dell’ASUR di Urbino. Acqua Alcalina Per il suo alto contenuto di bicarbonato, ha azione diuretica e leggermente lassativa, viene utilizzata principalmente per cure idropiniche, inalatorie e irrigazioni, nella calcolosi renale ed epatica e nelle forme infiammatorie croniche del tubo digerente. Acqua Salsobromoiodica Acqua contenente grandi quantità di cloruro di sodio, oltre al litio, bromo, iodio, magnesio ed altri elementi. Viene utilizzata per la balneoterapia, in vasca ed in piscina termale, negli stati infiammatori cronicirecidivanti e post-traumatici osteo-artro-muscolari: osteoartrosi e malattie articolari degenerative (ernia discale), artriti primarie e spondilo-entesoartriti, artropatie da microcristalli e metaboliche, affezioni dolorose non traumatiche del rachide, cervicalgie, lombosacralgie, reumatismi extra articolari, sindromi dolorosi da neuroradicolopatie periferiche e da esiti post-traumatici e post-chirurgici (fratture, distorsioni, lussazioni, osteotomie). Acqua Sulfurea Lo zolfo è l'elemento prevalente oltre a calcio e ferro, viene utilizzata per cure inalatorie e irrigazioni, nella dermatosi, per la sordità rinogena, nelle affezioni respiratorie (riniti, sinusiti, faringiti, ecc.).

STRUTTURE TERMALI

STRUTTURE RICETTIVE